Archeologia

Dall’era glaciale al futuro

In quelli che un tempo furono i cunicoli del bunker oggi è allestito un segmento della mostra assai particolare. Si tratta di una sorta di viaggio nel tempo che conduce il visitatore “dall’era glaciale al futuro”.

La nascita del singolare paesaggio che caratterizza l’intera regione viene illustrata attraverso i cambiamenti climatici occorsi dall’ultima era glaciale in poi, mentre i reperti archeologici venuti alla luce nel territorio raccontano della storia insediativa della Val Passiria le cui origini risalgono a 10.000 anni fa. I pezzi esposti sono riconducibili a tutte le epoche preistoriche più importanti. Ricerche archeologiche più recenti rivelano che l’attività insediativa ebbe inizio sulle alture spostandosi solo con il tempo nelle zone del fondovalle. I passi e ai gioghi in quota rivestivano dunque un’importanza straordinaria come vie di collegamento dell’epoca preistorica.