La Gola del Passirio

Nascita di un sentiero da sogno

L’acqua scava la roccia dando forma alle valli. Il sentiero della gola si snoda lungo le pareti rocciose direttamente sulle sponde del fiume, là dove il Passirio scorre placido attraverso bacini meravigliosi e conformazioni rocciose dalle forme più bizzarre.

Un progetto ambizioso ha reso accessibile questo spettacolo della natura formato e plasmato nei secolo dalla forza prorompente del fiume Passirio. Le sue acque hanno scavato un varco nella roccia dando vita a spettacolari configurazioni rocciose e vortici. Nell’ambito degli interventi ambientali durante la costruzione della centrale elettrica Enerpass, nel 2008 è nato il progetto di collegare San Leonardo e Moso tramite un sentiero. L’itinerario è parte dei sentieri d’acqua realizzati attorno a Moso a testimonianza di come l’acqua e il ghiaccio plasmarono il paesaggio vallivo. Poche panchine e stele informative accompagnano l’escursionista senza tuttavia rubare la scena alla bellezza della natura. Molti i soggetti coinvolti nella realizzazione di un progetto inizialmente dato per irrealizzabile.

 

 

A questo link trovate un interessante articolo pubblicato sul Blog Outdoor Hochgenuss dedicato alla gola del Passirio (in lingua tedesca).

Percorso
PARTENZA: San Leonardo in Passiria
ARRIVO: Moso in Passiria
PARTICOLARITÀ
Possibilità di ristoro a San Leonardo, Moso e Plata
Consiglio: visita del Bunker Mooseum nel centro di Moso dedicato all’archeologia, alla storia, al Parco Naturale Gruppo di Tessa, agli stambecchi e alla miniera di Monteneve.
Sentiero non adatto ai passeggini
Chiuso dal 1/12 al 28/02
PARCHEGGIO
San Leonardo in Passiria
MEZZI PUBBLICI

In treno fino a Merano e con il bus fino a San Leonardo. Informazioni sui collegamenti
su www.sii.bz.it
Ricerca orari mezzi pubblici dell’Alto Adige
COME ARRIVARE
Percorrere la Valle dell’Adige fino a Merano e quindi proseguire in direzione della Val Passiria fino a San Leonardo.

1
San Leonardo in Passiria
2
Moso